Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Ardiss FVG su Twitter      It | En Fr
Home |  Come fare per...  |  FAQ  |  Coordinate bancarie  
home > Bando 2015/2016, borse, contributi e servizi abitativi

Bando 2015/2016, borse, contributi
e servizi abitativi



Bando 2015/2016

Immagine scheda

Nel bando unico regionale sono contenute le informazioni relative ai principali servizi per il diritto agli studi superiori offerti dall’ARDISS: la borsa di studio, l’alloggio nelle residenze universitarie, i contributi per i contratti di locazione, i contributi per la mobilità internazionale e molto altro ancora. I destinatari del bando sono i seguenti.

 Gli studenti dell’Università degli Studi di Trieste e dell’Università degli Studi di Udine, che si iscrivano per l’anno accademico 2015/2016 a:

  • corsi di laurea triennale;
  • corsi di laurea magistrale;
  • corsi di laurea magistrale a ciclo unico;
  • corsi di specializzazione
    (ad eccezione di quelli dell’area medica di cui al decreto legislativo n. 368 /1999);
  • corsi di dottorato
    (che non beneficiano della borsa di studio di cui al DM 30 aprile 1999, n. 224).

Gli studenti del Conservatorio di Musica “G. Tartini” di Trieste e del Conservatorio di Musica "J. Tomadini" di Udine che si iscrivano per l’anno accademico 2015/2016 a:

  • corsi del Triennio superiore di I livello;
  • corsi del Biennio specialistico di II livello.

Gli studenti iscritti agli Istituti Tecnici Superiori (I.T.S.) di Trieste, Udine e Pordenone.

 

 Attenzione! A seguito della pubblicazione da parte del Ministero del Decreto Ministeriale n. 486 del 14 luglio 2015, relativo agli indicatori ISEE e ISPE e importo minimo borse di studio per l'a.a. 2015/2016, con decreto del Direttore Sostituto n. 1115 del 20 luglio 2015 è stato modificato il bando unico per l’attribuzione dei benefici regionali per l’a.a. 2015/2016, relativamente ai limiti massimi dell'Indicatore della situazione economica equivalente e dell'Indicatore della situazione patrimoniale equivalente e degli importi delle borse di studio, per effetto della variazione dell'Indice generale ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati.

 

Scopri quali sono le principali novità del bando 2015/2016. 


ALLEGATI
Bando unico Ardiss a a 2015-2016_aggiornato DM 486 14-07.pdf (665.2 KB)


Borsa di studio

La borsa di studio è destinata a studenti in possesso di determinati requisiti di iscrizione, merito, reddito e patrimonio.

La borsa di studio consiste in un importo in denaro, che varierà a seconda del Comune di residenza e della condizione economica familiare, e comprende l’accesso agevolato o gratuito alla mensa e l’esonero dalle tasse universitarie.


Posti Alloggio

Immagine scheda

L’Ardiss offre agli studenti in possesso di determinati requisiti la possibilità di alloggiare presso una delle residenze universitarie che gestisce presso le sedi di Trieste, Udine, Gorizia, Pordenone e Gemona del Friuli.

Per maggiori informazioni sulle residenze, consulta la pagina Case dello studente e alloggi.


Contributi alloggio

Gli studenti delle sedi di Padova, Portogruaro e Conegliano, dove l’ARDISS non gestisce direttamente una residenza universitaria, avranno la possibilità di ricevere un contributo dell’importo di € 1.000,00 all'anno per il pagamento di contratti di locazione.


Contributi per la mobilità internazionale

I contributi per la mobilità internazionale sono riservati ai beneficiari di borsa di studio che parteciperanno a periodi di studio e tirocinio all’estero promossi dalle Università o dai Conservatori di Trieste e Udine, sia nell’ambito di programmi promossi dall’Unione Europea (ad esempio Erasmus, Socrates, Leonardo, ecc.), che di programmi anche non comunitari (convenzioni bilaterali). Si tratta di un contributo su base mensile da intendersi come integrazione alla borsa di studio Ardiss, il cui importo varierà in base al contributo già concesso dall’Unione Europea, dall’Università o dal Conservatorio.


Servizio mensa

Immagine scheda

L'Ardiss offre agli studenti la possibilità di accedere a diversi punti mensa, dislocati sul territorio in corrispondenza delle principali sedi universitarie.

Gli studenti e i dottorandi accedono al servizio mensa a tariffa agevolata. È inoltre possibile richiedere ulteriori riduzioni di prezzo in base alla fascia di reddito.

Per maggiori informazioni sul servizio, consulta la pagina Mense e ristorazione.


Agevolazioni per i trasporti

Immagine scheda

L’Ardiss offre agli studenti la possibilità di ottenere agevolazioni sul costo degli abbonamenti ai servizi di trasporto. Le agevolazioni riguardano sia il servizio urbano su gomma sia quello extraurbano su gomma o su rotaia.

L’agevolazione è rivolta:

  • alla generalità degli studenti iscritti per l’a.a. 2015/2016 alle Università degli Studi di Trieste e di Udine;
  • agli studenti iscritti per l’a.a. 2015/2016 ai Conservatori di Musica “G. Tartini” di Trieste e“J. Tomadini” di Udine;
  • agli studenti iscritti agli Istituti Tecnici Superiori (I.T.S.) di Trieste, Udine e Pordenone;
  • ai dottorandi iscritti alle Università degli Studi di Trieste ed Udine;
  • agli studenti iscritti a un corso di dottorato di ricerca o ad un master presso la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (S.I.S.S.A.) di Trieste;
  • agli studenti iscritti a corsi abilitanti all’insegnamento - TFA (Tirocinio Formativo Attivo) presso le Università degli Studi di Trieste e di Udine.

Non possono accedere al contributo gli studenti iscritti a corsi singoli presso gli Atenei di Trieste e Udine e presso i Conservatori.

Il contributo è erogato anche agli studenti laureandi in sessione straordinaria dell’a.a. 2014/2015 a condizione che abbiano presentato regolare domanda di laurea.

Trasporti su gomma, urbano ed extraurbano

L’agevolazione consiste nel poter acquistare l’abbonamento scontato presso le biglietterie principali delle aziende di trasporto pubblico urbano ed extra urbano.

L’abbattimento del costo è pari al 20% del costo dell’abbonamento mensile (nei mesi da settembre 2015 a giugno 2016) per gli studenti iscritti non oltre il primo anno fuori corso (compresi i laureandi) con riferimento al primo anno di iscrizione all’Università, al Conservatorio, all’I.T.S. o ad un master di livello universitario avente sede nel Friuli Venezia Giulia.

L’abbattimento è invece del 30% :

  • per gli studenti interateneo (tra le Università di Trieste e di Udine);
  • per gli studenti che acquistino un abbonamento annuale o scolastico;
  • per gli studenti con disabilità aventi un’invalidità pari o superiore al 66 per cento;
  • per gli studenti beneficiari di borsa di studio per l’a.a. 2015/2016, a partire dal mese di dicembre 2015 in quanto successivo a quello di pubblicazione delle graduatorie definitive di borsa.

Per poter ottenere lo sconto è necessario essere iscritti ed essere in regola con i pagamenti all’Ateneo, al Conservatorio, all’I.T.S. o alla Sissa per l’a.a. 2015/2016.

L’agevolazione potrà essere richiesta tramite la domanda on-line; la procedura è attiva da inizio agosto 2015. La domanda dovrà essere compilata una sola volta e non ha termini di scadenza, tuttavia al fine di ottenere l’abbonamento scontato è necessario compilarla entro il 15 del mese precedente. A decorrere dal 28 del mese stesso, dopo aver ricevuto apposita e-mail di conferma dell’idoneità all’agevolazione, sarà possibile acquistare l’abbonamento scontato per il mese successivo ovvero l’annuale (nei mesi da settembre 2015 a febbraio 2016) o l’abbonamento scolastico (nei mesi di settembre e ottobre 2015).

Ad esempio: lo studente che vuole acquistare l’abbonamento mensile per il mese di ottobre 2015 deve compilare entro il 15 settembre 2015 la domanda on-line e potrà recarsi presso l’azienda di trasporto pubblico ad acquistare l’abbonamento scontato, dopo aver ricevuto apposita e-mail di conferma dell’idoneità all’agevolazione, indicativamente a decorrere dal 28 di settembre 2015.

ATTENZIONE. Per ottenere lo sconto nel mese di settembre sarà possibile compilare la domanda on-line fino al 20 agosto 2015. L’abbonamento annuale/scolastico/mensile di settembre sarà acquistabile dal 01 settembre 2015, comunque dopo aver ricevuto apposita e-mail di conferma.

Le biglietterie presso le quali sarà possibile acquistare gli abbonamenti a tariffa agevolata esibendo un proprio documento di identificazione sono:

Per TRIESTE

sede aziendale di Trieste Trasporti
Via Lavoratori 2 a Trieste
orario: lunedì – giovedì, mattina 8:30-13:00 e pomeriggio 14:00 – 15:00; venerdì 8:30 – 13:00
online su https://webticketing.triestetrasporti.it.

Per GORIZIA

sede amministrativa dell’Apt Gorizia - UFFICIO TITOLI DI VIAGGIO
Via Caduti di An Nasiriyah n. 6 – 34170 Gorizia
orario: dal lunedì al giovedì 09.00-12.30 e 14.30-17.00 venerdì 09.00-12.30

Per UDINE

Udine, Autostazione viale Europa Unita, 37 -  telefono 0432.504012
Udine, Biglietteria Urbana viale Europa Unita, 95 - telefono 0432.508074
Tolmezzo, Autostazione via Carnia Libera 1944 -  telefono 0433.40594
online su http://webticketing.saf.ud.it/

Per PORDENONE

Autostazione - Via Oberdan c/o Stazione FF.SS. – 33170 PORDENONE
Autostazione - Via Ponte Roitero, 2 - 33097 SPILIMBERGO (PN)

Possono, infine, ottenere i contributi, a condizione che venga garantito un rapporto di collaborazione con le istituzioni regionali di riferimento per l’attività di ricerca e studio e quindi una permanenza presso la Regione Friuli Venezia Giulia:

  • i neolaureati presso gli Istituti di cui sopra inseriti in progetti di ricerca, di mobilità internazionale, di inserimento lavorativo, fino al diciottesimo mese dal conseguimento della laurea;
  • gli studenti ed i neolaureati stranieri inseriti in programmi di mobilità internazionale e di ricerca che si svolgano nel territorio regionale;
  • i ricercatori ed i professori provenienti da altre Università o Istituti di ricerca italiani o stranieri nell'ambito di accordi e collaborazioni internazionali con le Università e gli enti di ricerca aventi sede legale nel territorio regionale;

compilando l'apposito modulo che sarà qui inserito

Trasporti su rotaia

Il contributo, che viene erogato successivamente all’utilizzo dell’abbonamento, è pari al 20% del costo dell’abbonamento mensile ferroviario per gli studenti iscritti non oltre il primo anno fuori corso (compresi i laureandi) con riferimento al primo anno di iscrizione all’Università, al Conservatorio, all’I.T.S. o ad un master di livello universitario avente sede nel Friuli Venezia Giulia.

L’abbattimento è invece del 30% :

  • per gli studenti interateneo (tra le Università di Trieste e di Udine);
  • per gli studenti che acquistino un abbonamento di trasporto ferroviario annuale avente validità nei seguenti intervalli: settembre 2015 - agosto 2016; ottobre 2015 - settembre 2016; novembre 2015 – ottobre 2016; dicembre 2015 - novembre 2016; gennaio 2016 –dicembre 2016; febbraio 2016 - gennaio 2017.
  • per gli studenti con disabilità aventi un’invalidità pari o superiore al 66 per cento;
  • per i beneficiari di borsa di studio per l’a.a. 2015/2016

L’agevolazione dovrà essere richiesta utilizzando la domanda on-line, la procedura sarà attivata a inizio giugno 2016. Il riepilogo della domanda andrà successivamente stampato, firmato e consegnato allegando le copie degli abbonamenti e un documento di identificazione valido, a decorrere dal 05 giugno 2016 ed entro il 05 luglio 2016. Le modalità di consegna e eventuali variazioni di tali date saranno pubblicate sul sito.

Possono, infine, ottenere i contributi, a condizione che venga garantito un rapporto di collaborazione con le istituzioni regionali di riferimento per l’attività di ricerca e studio e quindi una permanenza presso la Regione Friuli Venezia Giulia:

  • i neolaureati presso gli Istituti di cui sopra inseriti in progetti di ricerca, di mobilità internazionale, di inserimento lavorativo, fino al diciottesimo mese dal conseguimento della laurea;
  • gli studenti ed i neolaureati stranieri inseriti in programmi di mobilità internazionale e di ricerca che si svolgano nel territorio regionale;
  • i ricercatori ed i professori provenienti da altre Università o Istituti di ricerca italiani o stranieri nell'ambito di accordi e collaborazioni internazionali con le Università e gli enti di ricerca aventi sede legale nel territorio regionale;

compilando l'apposito modulo che sarà pubblicato sul sito.

ATTENZIONE: sulla HOME PAGE del sito cliccando su DOMANDA CONTRIBUTO TRASPORTO FERROVIARIO A.A. 2015/16 si può accedere alle informazioni dettagliate sulla modalità di compilazione della domanda  e presentazione del riepilogo cartaceo, mentre in calce alla stessa è disponibile il collegamento alla domanda on line. Sempre all'interno di tale notizia viene messo a disposizione il modulo cartaceo utilizzabile dagli ulteriori destinatari dell'agevolazione con spiegazione delle modalità di presentazione di tale modulo.


ALLEGATI
UDINE MODULO TRASPORTO SU GOMMA A.A. 2015-16.doc (33.5 KB)
TRIESTE MODULO TRASPORTO SU GOMMA A A 2015-16.doc (33.5 KB)


Contributi straordinari

Anche per l’a.a. 2015/2016 l’Ardiss potrà riconoscere contributi straordinari per il superamento di gravi difficoltà qualora il reddito del nucleo familiare dello studente, in conseguenza del sopravvenuto disagio economico, rientri nelle fasce di reddito previste per la concessione delle borse di studio.

Le caratteristiche di questa misura consistono nell’essere di natura straordinaria in presenza di situazioni di sopravvenuto disagio economico. Per sopravvenuto disagio economico deve ritenersi ogni mutamento nella situazione reddituale che comporti una consistente riduzione del reddito del nucleo familiare rispetto agli anni precedenti. A seguito del sopravvenuto disagio il nuovo reddito non può comunque superare i limiti previsti per l’erogazione delle borse di studio, con riferimento alla data di presentazione della domanda. Tra le motivazioni che vengono prese in considerazione per il sopravvenuto disagio economico rientrano le seguenti: perdita di un genitore, separazione o divorzio proprio o dei genitori, grave malattia propria o di familiari conviventi con particolare riferimento a quelli percettori di reddito per la famiglia, perdita del posto di lavoro o sensibile riduzione dello stesso, formazione di nuovo nucleo familiare proprio dello studente con figlio a carico del nucleo stesso, nascita di un figlio agli studenti e altri casi analoghi.

L’importo massimo dei contributi non può essere superiore a quello fissato per le borse di studio. Il contributo straordinario può essere concesso per una sola volta nel corso degli studi. Gli studenti che si venissero a trovare in situazione di disagio potranno presentare domanda di contributo straordinario in ogni momento dell’anno accademico.


Contributi per persone con disabilità

Si tratta di una misura contributiva che si aggiunge alle altre agevolazioni specifiche e alle forme di facilitazione per l’accesso ai servizi. La situazione di disabilità con riconoscimento di handicap ai sensi dell’articolo 3, comma 1, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate) o con invalidità pari o superiore al 66 per cento deve essere accompagnata da una situazione di disagio economico. Il contributo viene concesso in presenza di situazioni di sopravvenuto disagio economico, tale da portare la situazione reddituale del richiedente al di sotto dei limiti di reddito previsti per le borse di studio degli studenti con disabilità (considerata come situazione economica disagiata).


Riduzioni delle tasse universitarie

Gli studenti che non possono partecipare ai bandi di concorso per i benefici Ardiss per mancanza dei requisiti possono comunque richiedere agevolazioni sulle tasse.

Consulta il Manifesto determinazione tasse, contributi ed esoneri per l'a.a. 2015/2016 dell’Università degli Studi di Trieste o l’Avviso aggiuntivo al Manifesto degli Studi per l’a.a. 2015/2016 relativo a tasse, contributi ed esoneri dell’Università degli Studi di Udine.

Per quanto riguarda le agevolazioni operate dall’ Università degli Studi di Udine, esse sono richiedibili tramite la stessa domanda on-line per i benefici Ardiss.



Altri contenuti
FAQ contestuali